5 milioni di dollari per il test del 9 settembre

20

COREA DEL SUD – Seul 13/09/2016. La Corea del Nord ha speso una cifra stimata di 5 milioni di dollari per il suo quinto test nucleare effettuato 9 settembre.

Il dato è stato fornito dal National Intelligence Service sudcoreano. stima è trapelata su Chosun llbo grazie a un deputato membro del comitato di intelligence dell’Assemblea nazionale, dopo una audizione del Nis avvenuta il 11 settembre. La maggior parte del denaro è stato speso per l’acquisizione delle materie prime e per la produzione del dispositivo. Il Nis ha detto che ci sono due o tre gallerie bel sito di prova di Punggye-ri che possono essere utilizzate in qualsiasi momento per condurre ulteriori test nucleari. Il governo ha detto che la Corea del Nord ha speso circa 1 miliardo di won per scavare diverse gallerie a Punggye-ri, in modo da poter ora condurre test nucleari “a buon mercato”. Yonhap riportava che: «La Corea del Nord sembra essere del tutto pronta per effettuare un test nucleare nel suo sito di prova Punggye-ri con breve preavviso. Il Nis li sta osservando per scoprire eventuali movimenti che indichino un altro test» irrotta l’agenzia che cita fonti governative.
Mentre, infatti, la seconda galleria di Punggye-ri è stata usata quattro volte in passato, la terza, adiacente, non è mai stata utilizzata nonostante il fatto che sua stata preparata. Il primo tunnel fu utilizzato per far esplodere il primo ordigno nucleare della Corea del Nord nel 2006, il secondo è stato utilizzato nel 2009, 2013 e 2016. Pyongyang, quindi, potrebbe effettuare un’altra esplosione nucleare entro l’anno.