Pyogyang chiude i campi di prigionia

81

NORD COREA – Pyogyang. 10/03/14. La Corea del Nord, secondo il NK News, sta chiudendo alcuni campi di prigionia. Si tratterebbe del 22 e 18. 

Il giornale però in merito alla questione pone alcuni quesiti: Perché sono stati i campi chiusi? E cosa è accaduto ai prigionieri? E mentre i ricercatori cercano di rispondere ai quesiti. La Corea del Nord sta cercando di cancellare le prove esistenti dei campi proprio come ha fatto con altri, chiusi in passato, il 12 e 13 (che erano situato appena a nord di Camp 22 ). Le supposizioni che prendono più piede sono quelle che al posto per i campi nasceranno fattorie collettive e miniere che includeranno anche i villaggi limitrofi. Per la maggior parte, i villaggi all’interno dei campi di prigionia non sembrano normali villaggi nordcoreani su immagini satellitari. Essi tendono a mancare della tipica forma e delle strutture specifiche che caratterizzano i tipici villaggi nord coreani. Tuttavia, ora che la prigione Camps 18 e 22 sono chiusi i nuovi progetti di costruzione sono già in corso per portare le aree residenziali fino al livello delle aziende agricole collettive normali e alle miniere situate in altre parti del paese.