Ritorna la stagione dei pirati

68

NIGERIA – Warri. 28/10/14. Fonti militari della Nigeria hanno riferito che i pirati hanno attaccato il Delta del Niger ricco di petroli: I pirati avrebbero ucciso tre ufficiali e rapiti sei lavoratori petroliferi locali, dirottando una cannoniera della polizia. Il portavoce della Joint Task Force Col. Mustapha Anka ha affermato che la polizia stava scortando la cannoniera e un barcone carico di olio per la Nigerian Agip Oil Company, che non è stato attaccato.

L’attacco è avvenuto venerdì scorso sul fiume Barbara nello stato di Bayelsa sud. Fonte AP. Il giorno prima, il comando di polizia di Bayelsa ha riferito che sei nigeriani che lavorano per Agip sono stati rapiti dai pirati. Lavoratori del settore petrolifero di solito dopo la detenzione vengono rilasciati indenni. La pirateria in Nigeria ha lo scopo di rubare petrolio e sequestrare persone a scopo di estorsione e costano alla nazione un oltre 131.000.000 dollari negli ultimi tre anni, secondo il database Contemporary Maritime Piracy.