Attaccato impianto AGIP sul Delta del Niger

30

NIGERIA – Abuja 31/05/2016. Dopo le altre compagnie petrolifere, il 28 maggio è toccato all’Eni: i Niger Delta Avengers hanno attaccato l’oleodotto Eni nella zona del Delta.

«Il governo dello Stato di Bayelsa condanna l’attacco su una linea appartenente alla Agip (Eni) effettuato dal nuovo gruppo militante, Niger Delta Avengers», si legge nel comunicato. Il gruppo, che ha preso di mira gli impianti petroliferi e di gas negli ultimi tre mesi, aveva postato su Twitter la rivendicazione degli attentati contro gli oleodotti Nembe 1, 2 e 3, la stazione di pompaggio Bonny Light della Royal Dutch Shell, e l’impianto Agip, alle 02:15, ora locale. «Qualcosa di grande sta per accadere» aveva poi postato il gruppo. L’esercito ha poi fatto irruzione a Oporoza, comunità accusata di essere vicina al gruppo estremista; una serie di post riconducibili al gruppo affermano che i soldati sono arrivati ​​nella comunità, alle paludi del Delta, su sette cannoniere. Sarebbero sette gli arrestati, trovati in possesso di esplosivi erano stati trovati in loro possesso.