Nuovi attacchi dei Niger delta Avengers

74

NIGERIA – Abuja 05/07/2016. I Niger Delta Avengers hanno rivendicato cinque nuovi attacchi contro l’hub energetico del sud del paese compiuti il 1 luglio.

Il gruppo non aveva rivendicato nuovi attentati sul delta del Niger dal 16 giugno; le autorità affermano che a fine giugno fosse stata concordata una tregua di un mese, ma il gruppo smentisce il fatto; da qui la rivendicazione. In una spierei di post Twitter del 3 luglio, gli Avengers hanno detto di aver attaccato un oleodotto collegato alla raffineria di Warri gestito dalla Nnpc nella notte del 1 luglio. Hanno aggiunto di aver fatto saltare due linee il 2 luglio vicino alla stazione di flusso Batan e due strutture Chevron vicino alla stazione di flusso Abiteye, il 3 luglio. Le autorità hanno confermato che le strutture indicate erano state attaccate.
I militanti dicono di volere una quota maggiore della ricchezza petrolifera della Nigeria, che rappresenta circa il 70 per cento del reddito nazionale, da trasferire alle comunità presenti nella regione impoverita e per ripulire le aree inquinate dalle fuoriuscite di petrolio. Il 30 giugno, il presidente Muhammadu Buhari aveva incontrato un gruppo di leader della comunità del Delta cercando di tranquillizzarne gli animi esacerbati dall’immobilismo del governo.