Navi iraniane nell’Atlantico

144

di Maddalena Ingrao IRAN – Teheran 02/10/2016. La marina militare iraniana intende inviare una flotta nell’Oceano Atlantico. Lo ha detto nei giorni scorsi il comandante della Marina di Teheran, ammiraglio Habibollah Sayyari.

Secondo l’agenzia Tasnim, Sayyari ha detto che la Marina iraniana invierà la sua flotta in Sud Africa e da lì nell’Oceano Atlantico in un prossimo futuro. «Navigheremo in conformità con il diritto marittimo internazionale», ha detto l’ Ammiragio. Navi da guerra iraniane sono già passate per lo Stretto di Gibilterra e l’Oceano Pacifico fino ai confini marittimi della Cina. Inoltre, Sayyari ha detto che la marina sta monitorando da vicino il movimento di “stranieri” nel Golfo Persico e nel Mare di Oman.: «L’Iran non permetterà loro di avvicinarsi in prossimità dei suoi confini» ha detto Sayyari.

La Repubblica islamica ha inviato le sue navi da guerra verso l’Oceano Atlantico per la prima volta nel 2014.  Negli ultimi anni, la marina militare iraniana sta aumentando la sua presenza nelle acque internazionali per proteggere le rotte navali e garantire la sicurezza per navi mercantili e petroliere. Partecipando alla missione contro la pirateria, la Marina iraniana conduce pattugliamenti anti-pirateria nel Golfo di Aden da novembre 2008.