In fuga dal Myanmar

88

BANGLADESH – Dakka 07/03/2015. Le guardie di frontiera del Bangladesh si sono scontrate con un gruppo di immigrati clandestini che aveva attraversato il confine dalla vicina Myanmar il 6 marzo, arrestandone 136, tra cui donne e bambini.

Il comandante locale della guardie di frontiera del Bangladesh (Bgb), colonnello Mohammad Khalequzzaman, ha detto che gli immigrati sono della comunità musulmana del Myanmar Rohingya.
Secondo Khalequzzaman, almeno 300 Rohingya avevano attraversato il confine e si muovevano in direzione del campo profughi di Kutupalong vicino alla città di Cox Bazar, quando sono stati fermati a un checkpoint Bgb istituito dopo una segnalazione. Dopo un conflitto a fuoco i 136 catturati sono stati rimandati in Myanmar.