Mosca: i “terroristi” in Siria cambiano tattica

6

RUSSIA – Mosca 09/11/2015. I gruppi terroristici stanno cambiando tattica in Siria.

Secondo quanto riporta Ria Novosti, i “terroristi” andrebbero verso una difesa mobile, le postazioni e gli armamenti non vengono spostati più alluce del sole di notte e “sotto mentite spoglie”, ha detto ai giornalisti il 9 novembre, il portavoce del ministero della Difesa russa, generale Igor Konashenkov. «Notiamo un significativo mutamento nella tattica delle azioni dei terroristi in tutto il territorio della Repubblica araba siriana: le bande non sono così alla luce del sole come lo erano un mese fa» ha detto Konashenkov.

Secondo il portavoce, i terroristi stanno cercando di mettere in pratica una difesa a celle, regolarmente in movimento e pronta a nascondersi dagli attacchi is delle truppe governative e che dell’aviazione russa. «C’è costante mutamento dei percorsi per le armi e per le munizioni; lo spostamento viene effettuato principalmente di notte con tutti gli elementi tipici del mascheramento» ha poi aggiunto.

Cosa è una difesa mobile? Secondo la teoria militare diffusa, afferma l’agenzia russa, prevede la conservazione coerente di linee difensive profonde pre-pianificate e di scala combinate con contrattacchi. È caratterizzata da un’azione altamente attiva, un impatto di fuoco continuo sul nemico, l’uso diffuso di tutti i tipi di barriere, manovre flessibili.