Moratoria del debito per l’Ucraina?

4

UCRAINA – Kiev. 25/06/15. La testata IA REGNUM ha pubblicato una notizia secondo cui l’Ucraina può dichiarare un default e utilizzare la moratoria sul pagamento del debito pubblico alla fine del mese di luglio.

La testata cita come fonte il ministro delle finanze Natalia Yaresko. «Teoricamente è possibile. Come sapete, la Verkhovna Rada ha adottato una legge» – ha detto il ministro alla testata. Tuttavia nessuna decisione è stata presa. Proprio oggi è stato riferito che l’analista di Goldman Sachs Andrew Meteni prevede un possibile default in Ucraina nel mese di luglio. A suo parere, i creditori non accetteranno proposte di ristrutturazione del debito di Kiev e l’Ucraina porterà a pagamento di una cedola delle obbligazioni il 24 luglio. Data  in cui lo Stato non sarà in grado di essere solvibile. L’Ucraina il 24 luglio dovrebbe emettere 120 milioni di Eurobond per pagare la cedola in cadenza. Oggi il Primo Ministro dell’Ucraina Arseniy Yatsenyuk ha incontrato i rappresentanti della Camera di Commercio Americana e l’Associazione European Business, ha dichiarato che Kiev: «Non può permettersi di servizio del debito che il paese ha accumulato nel corso degli ultimi tre anni». Come riportato IA REGNUM, a maggio, la Verkhovna Rada ha adottato la legge, secondo la quale il Governo ha ricevuto il diritto di imporre selettivamente una moratoria sul pagamento del debito estero ai creditori privati. Come più volte affermato dal Primo Ministro dell’Ucraina Arseniy Yatsenyuk, se il governo ucraino non sarà in grado di negoziare con i creditori stranieri e trovare un compromesso, è pronto a dichiarare una moratoria sui pagamenti del debito estero.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSgambetto turistico in Crimea
Articolo successivoKarachi bolle