Troppo “pubblico” per Minsk

35

BIELORUSSIA- Minsk. 14/06/16. Il settore pubblico della Bielorussia ha perso 200 mila lavoratori. A dirlo è stata l’agenzia di Stampa naviny.by.

Secondo dati recenti, la Bielorussia conta circa 3.662 aziede pubbliche. Davvero troppe secondo la testata. Il numero di imprese bielorusse che sono parzialmente o totalmente controllate dallo Stato, è elevato, soprattutto se confrontato con l’Europa occidentale. La Svezia che ha circa 9.5milioni di abitanti come la Bielorussia eppure lo stato svedese ha solo in 49 aziende aziende pubbliche per circa 169 mila persone che vi lavorano. In Bielorussia, si legge sulla testata di Minsk, la situazione è radicalmente diversa. «Secondo i dati del primo trimestre del 2016, le imprese del capitale sociale di cui lo Stato ha una partecipazione, impiegano circa 1,5 milioni di persone, ovvero circa un terzo della popolazione economicamente attiva della Bielorussia». Secondo le statistiche ufficiali, nel primo trimestre del 2016, le aziende pubbliche rappresentato più del 80% della produzione industriale, ed hanno rappresentato oltre il 60% delle entrate ricevute nel paese e quasi il 60% degli investimenti in attività fisse.