Lima: 61,2 miliardi di dollari per progetti minerari

49

PERU’- Lima. 10/01/15. Il Perù ha un portafoglio di progetti minerari stimato a in 61,2 miliardi di dollari di investimenti per i progetti con una valutazione approvata impatto ambientale (VIA), o quelli in corso di valutazione, nonché per progetti di esplorazione, ha detto il ministro dell’Energia e delle Miniere, Eleodoro Mayorga.

Il ministro ha messo in evidenza il contributo delle tavole rotonde di sviluppo all’interno del nuovo sistema minerario a gestione sociale, che si assicurano che le comunità circostanti traggano dei benefici dai progetti minerari in grado di sviluppare e migliorare la loro qualità di vita. Per quanto riguarda l’energia, il ministro ha detto che «è essenziale per garantire una crescita sostenibile», e ha sottolineato l’obiettivo di suo settore è quello di garantire l’approvvigionamento energetico ambiente amichevole in modo sicuro, affidabile, puntuale e accessibile a tutti i settori economici e sociali in tutto il paese. Sono state adottate misure ferme per raggiungere solvibilità per l’energia in Perù attraverso la realizzazione di grandi progetti energetici, come la raffineria di modernizzazione Talara, lo sviluppo del Gasoducto Sur Peruano (SPG), e l’installazione di nuove centrali. Tenendo conto l’inclusione sociale che è un’iniziativa politica del governo, le comunità più povere del paese vengono alimentate attraverso l’Energy Social Inclusion Fund (FISE), che aiuta attualmente più di un milione di famiglie dando buoni sconto per il gas.