Bosnia, ancora mine nei campi

12

BOSNIA ERZEGOVINA- Bugojna. 02/09/16. Mine nei campi bosniaci. Sono lì dall’ultima guerra e uccidono ancora. Una esplosione ieri, dopo 14 ore nei pressi di Bugojna ha ucciso una persona  e due sono rimasti feriti.

A darne notizia, Fahrudin Solak, il direttore della Protezione Civile federale. Il quale ha detto che mentre degli uomini erano impegnati nel disboscamento di un’area è avvenuta una esplosione: «Uno è stato ucciso e altri due sono stati feriti, ma non si conosce il grado di lesione. Attualmente ci stiamo preparando ad entrare nel campo minato per evacuare i feriti», ha detto ieri  Solak in conferenza stampa. Sulla scena dell’incidente sono arrivati membri FACP e BH MAC. Non si sa se si tratta di un campo minato marcato oppure è minato tutto il campo. 

«Non sappiamo ancora che tipo di mine, ma si tratta probabilmente di protivpešadijskoj mine dato il numero di vittime», ha detto Solak. Egli ha sottolineato che le persone nonostante le avvertenze e le indicazioni sono entrate nel campo minato.  Solo nel corso del 31 agosto sono state rimossoe 80 bombe piantate nei campi nell’ultima guerra. fonte kurir.rs