Il Messico investe nel turismo

77

MESSICO – Città del Messico 18/05/2014. Il Messico ha incasso 4,43 miliardi di dollari dal settore turistico nel primo trimestre 2014.

Una crescita del 14,8 per cento rispetto allo stesso periodo del 2013, ha detto il ministero del Turismo in un comunicato. Il Messico ha accolto 3,7 milioni di turisti stranieri nel periodo gennaio – marzo 2014, un dato in crescita del 10,1 per cento rispetto allo stesso periodo nel 2013. Gli utili sui cambi derivanti dal turismo sono stati pari a 1,63 miliardi di dollari nel solo mese di marzo, in crescita del 14,2 per cento rispetto allo stesso mese nel 2013. L’aumento dei ricavi dal turismo è il risultato della politica del governo federale di «fissare l’oscillazione dei cambi prima del flusso turistico internazionale», si legge nel comunicato. Nel 2013, il Messico accogliendo 23,7 milioni di turisti stranieri nel 2013, ha generato un fatturato di 13,81 miliardi di dollari, secondo i dati del governo. Il presidente Enrique Peña Nieto aveva annunciato la scorsa settimana al XXXIX Fiera del Turismo nella città turistica caraibica di Cancun che il Messico prevede di investire 180 miliardi di pesos (13,8 miliardi di dollari) nei prossimi cinque anni in infrastrutture turistiche per trasformare il paese in una potenza mondiale nel settore. «Il Messico ha tutto il necessario per diventare una potenza del turismo a livello globale», ha detto il presidente ai leader del settore riuniti a Cancun. Il turismo rappresenta circa il 9 per cento del Pil del Messico ed è la terza fonte di valuta estera, dietro solo all’industria petrolifera e alle rimesse. L’industria del turismo messicano impiega direttamente circa 2,5 milioni di persone.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBuffet abbandona GM
Articolo successivoErasmus centro asiatico