Por Mexico Hoy, il Podemos d’Oltreoceano

11

MESSICO – Città del Messico 05/07/2015. La scena politica messicana si arricchisce id un nuovo movimento che ricorda il Podemos iberico.

«Occorre fare uno sforzo collettivo per ripensare il progetto della nazione». Così il tre volte candidato di sinistra alla presidenza messicana Cuauhtemoc Cardenas (nella foto in basso), ha lanciato Por Mexico Hoy, un movimento politico ma non un partito al momento. «Noi non vogliamo costruire un partito politico, ma ci accingiamo a svolgere un ruolo in politica attraverso un fronte politico e sociale che proietta il bisogno di vivere la democrazia nel migliore dei modi, nella sua dimensione collettiva, che rappresenti l’arena pubblica, che appartenga a tutti», ha detto il senatore Alejandro Encinas nel suo intervento alla cerimonia di lancio del movimento il 3 ottobre, riporta il quotidiano online Informador.mx. Encinas ha invitato i partecipanti al raduno tenuto all’Estacion Indianilla Cultural Center di Città del Messico, a concentrarsi su obiettivi specifici e organizzare le persone a livello di base nei quartieri, nei comuni, nelle comunità agricole, nelle scuole, nelle università e nei luoghi di lavoro. L’obiettivo è quello di «trasformare questa maggioranza sociale in una maggioranza politica», ha detto Encinas. L’idea di creare un movimento per la partecipazione diretta dei cittadini alla politica è stata partorita da Cardenas, dimessosi il 25 novembre 2014, dal Partito della Rivoluzione Democratica, o Prd, da lui fondato nel 1989 e candidato presidenziale nel 1994 e 2000. Cardenas, ottantunenne, figlio del presidente Lazaro Cardenas, che governò il Messico tra il 1934 e il 1940, era un membro del Partito rivoluzionario istituzionale, o Pri, ed è stato governatore dello stato di Michoacan tra il 1980 e il 1986 e nel 1988 fu il candidato presidenziale del Fronte nazionale democratico, partito formato da decine di organizzazioni. Alejandro Encinas ha lasciato il Prd il 22 gennaio, dicendo che voleva creare una «rete per rivitalizzare e unificare la sinistra». Alla cerimonia era presente un variegato parterre di politici della sinistra messicana come Porfirio Muñoz Ledo, ex leader del Prd, e il senatore Miguel Barbosa, coordinatore del Prd in Senato, l’ex leader del sole azteco, Leonel Godoy; e alcuni politici legati alla ex sindaco, Marcelo Ebrard, come Mario Delgado ed Elias Moreno Brizuela. Al momento del varo del movimento, Encinas ha detto che Por Mexico Hoy «cerca di essere uno spazio di confluenza e di dialogo per superare la sfiducia reciproca e costruire un futuro comune».