Il Canada entra nella Pacific Alliance

5

MESSICO – Città del Messico. 14/06/2016. Il Canada è diventato il primo paese osservatore ad entrare in una partnership strategica con la Pacific Alliance, uno dei più importanti blocchi economici in America.

La sigla dell’accordo è stato firmato dal Ministro del Commercio Internazionale canadese Chrystia Freeland e i suoi omologhi di: Chile, Colombia, Messico e Peru il 9 giugno. Obiettivo del Canada implementare il commercio, creare nuovi posti di lavoro. Tale accordo formalizza il rapporto tra il Canada e la Pacific Alliance e fornisce un quadro per la collaborazione a lungo termine su una vasta gamma di settori di reciproco interesse. La dichiarazione individua sei aree di maggiore cooperazione tra il Canada e l’Alleanza: la facilitazione del commercio e la promozione; istruzione e formazione; le piccole e medie imprese; la scienza, la tecnologia e l’innovazione; responsabile dello sviluppo delle risorse naturali e la responsabilità sociale delle imprese; e l’ambiente, tra cui i cambiamenti climatici e la conservazione dell’oceano. Il 17 giugno, Chrystia Freeland e gli Ambasciatori presso la Pacific Alliance discuteranno le nuove opportunità offerte dal contratto durante un evento a Toronto ospitato dal Consiglio canadese delle Americhe.