Niente più visti per i messicani diretti in Canada

16

CANADA – Toronto 20/06/2016. Il ministro canadese per il Commercio Internazionale Chrystia Freeland ha annunciato, nei giorni scorsi, che il suo paese annuncerà l’eliminazione dei visti d’ingresso per i messicani alla fine di giugno, quando il presidente messicano Enrique Peña Nieto visiterà il Canada.

In una dichiarazione ripresa da Efe a Toronto, durante un meeting organizzato dal Consiglio canadese per le Americhe, Cca, per discutere dell’Alleanza del Pacifico, il ministro ha detto che il governo canadese attribuisce grande importanza alle sue relazioni con il Messico. «Parte della nostra piattaforma elettorale durante l’ultima elezione è stato quello di parlare dell’importanza di avere strette relazioni con il Messico, e più specificamente, affrontare il problema dei visti», ha detto Freeland. Quando il presidente messicano visiterà il Canada il prossimo 29 giugno per il Vertice dei leader del Nord America, i capi di governo «affronteranno problemi bilaterali su cui stiamo lavorando molto da vicino, come la questione del commercio delle carni bovine», ha detto il ministro. Il precedente governo canadese del primo ministro conservatore Stephen Harper aveva inaspettatamente imposto nel 2009 il visto per consentire ai cittadini messicani di entrare nel paese, fatto che ha reso tesi i rapporti tra i due paesi. L’attuale governo liberale di Justin Trudeau ha annunciato il suo impegno ad eliminare la necessità per i visti, ma fino ad oggi la data esatta in cui la misura avrà effetto non è stato fissata. Il ministro canadese sembrava indicare che l’eliminazione del visto d’ingresso, con ogni probabilità, avverrà durante il vertice Trudeau, Peña Nieto, Obama.