Nuovi 11 casi di Mers

49

ARABIA SAUDITA – Riad 24/04/2014. L’Arabia Saudita ha scoperto altri 11 casi di Mers, tra cui quello che sembra essere il primo caso alla Mecca.

In un comunicato del ministero della salute saudita si legge che otto persone sono in terapia intensiva, due erano stabili, tra cui un ventiquattrenne della Mecca, e un altro uomo che però non presenta nessun sintomo. Tre delle persone colpite hanno lavorato nella sanità saudita, si legge. Dei 11 nuovi casi del 23 aprile, quattro sono stati registrati a Riad, sei a Jeddah e uno alla Mecca, riporta il comunicato. Gli ultimi casi portano il numero dei casi confermati nel regno saudita a 272, di cui 81 decessi. La Mers è scoppiata in Medio Oriente nel 2012; il virus appartiene alla stessa famiglia della Sars, che ha ucciso circa 800 persone in tutto il mondo dopo la prima apparizione, in Cina, nel 2002. La Mers presenta sintomi molto comuni: tosse, febbre e polmonite. Sebbene il numero dei casi di Mers sia basso, il tasso di mortalità è di oltre il 40 per cento tra i casi confermati e la diffusione del virus al di là del Medio Oriente è monitorata dalle autorità locali e dall’Oms e dalle autorità locali.

CONDIVIDI
Articolo precedenteHollande e l’Hajj
Articolo successivoTap e Tanap accelerano