Ancora tre morti per la MERS

50

ARABIA SAUDITA – Jeddah. 11/02/15. Il Ministero della Salute saudita ha detto che altre tre persone sono morte a causa della Sindrome Respiratoria Middle East (MERS), mentre un nuovo caso è emerso. Due dei morti si è verificato in Al-Kharj, 60 km da Riad, e il terzo in Taif, e ha coinvolto due donne di età compresa tra 84 e 70 e un uomo di 99 anni, secondo Arab News. Una donna di 45 anni è stata dimessa oggi dopo aver rischiato la morte.

Il numero totale dei casi di Mers nel Regno dal settembre 2012 è ormai raggiunto 808, di cui 346 pazienti sono morti.
Le autorità sanitarie saudite hanno trattato con successo 450 pazienti, mentre 12 sono attualmente in cura presso vari ospedali.
Inoltre coloro che sono morti in Arabia, altri 20 MERS decessi sono stati riportati in altri paesi. Nel frattempo, il Ministero della Salute ha annunciato la creazione di laboratorio medico specialista MERS combattimento in Madinah con uno stanziamento di 4 milioni di dollari (SR15m) fonte Saudi Gazette.
La struttura metterà alla prova i campioni dai casi sospetti coronavirus e fornire i risultati entro sei ore per i pazienti a Madinah, riducendo la corrente di attesa di 24 ore per i campioni che vengono inviati al Laboratorio Regionale in Jeddah.