Mercosur: 60.000 milioni di dollari

46

URUGUAY. – Montevideo. 12/07/13. Durante la XV riunione dei paesi aderenti al Mercosur a Montevideo, che si è svolta ieri, è emerso che il commercio tra i paesi del Mercato comune del Sud (Mercosur) è aumentato di dieci volte dal dal suo battesimo dello scorso anno. Raggiungendo i 60.000 milioni di dollari.

 

«Chi pensa che il Mercosur è un “blocco congelato” ha una visione “molto negativa” della realtà» ha detto il rappresentante brasiliano Ivan Ramalho.

«Il Mercosur, che comprende Argentina, Brasile, Uruguay, Venezuela e Paraguay, anche se quest’ultimo è stato sospeso dal giugno 2012, è un “progetto consolidato”. Il blocco “è la quinta economia” mondiale e degli scambi tra i paesi membri sono passati da 5.000 milioni di dollari all’inizio del processo di integrazione, nel 1991, di “60.000 milioni di dollari” nel 2012» ha chiosato Ramalho.

II prodotto interno lordo (PIL) del Mercosur ha superato i tre miliardi di dollari  e copre già un mercato di 270 milioni di persone. Oggi, invece, sono in corso i colloqui per per il pre vertice dei capi di Stato del Mercosur.

Tra i punti all’ordine del giorno la libera circolazione delle persone e delle merci all’interno del mercato del sud.