Meeting CELAC – Russia

30

di Luigi Medici RUSSIA – Sochi 16/11/2016. Il 14-15 novembre, Sochi ha ospitato il meeting dei 33 paesi della Comunità dell’America Latina e dei Caraibi, Celac e la Russia. A metà del 2015, Celac e Russia avevano accettato di avviare un meccanismo permanente di dialogo politico e di cooperazione.

L’incontro ha lo scopo di lanciare la cooperazione tra il gruppo e la Russia, è previsto per raggiungere accordi importanti per lo spostamento verso lo sviluppo di un mondo multipolare con condizioni uguali per tutti i paesi coinvolti. Il “quartetto” esteso Celac era composta dal ministro degli Esteri della Repubblica Dominicana, Miguel Vargas, il cui paese detiene la presidenza pro tempore, i ministri degli esteri di Ecuador, Guillaume Long, di El Salvador, Hugo Martinez, e del Commonwealth Dominicano, Francine Baron e da un rappresentante del governo del Nicaragua, Sidharta Marín, riporta Ria Novosti.
«Abbiamo concordato di avanzare la cooperazione strategica, (…) un importante passo in avanti verso il raggiungimento di una cooperazione nell’economia e nella politica, nella lotta contro la minacce e nuove sfide» ha detto Sergey Lavrov alla riunione.