BRICS. Da club a piattaforma

10

RUSSIA – Mosca 20/09/2015. La Russia ha la presidenza di turno de Brics e Medvedev, il 16 settembre, ha definito il passaggio della struttura da un “club” a una piattaforma efficiente per discutere questioni globali fondamentali.

«Oggi, si tratta di una vera e propria piattaforma di lavoro in cui siamo in grado di coordinare le posizioni su varie questioni», ha detto Medvedev dopo una riunione della commissione di cooperazione russo-brasiliano, riporta Xinhua. «Il mondo è in una fase di instabilità (…) Tutto questo richiede una posizione consolidata di massima,» ha detto il premier russo. Notando che la Nuova Banca per lo Sviluppo istituita dai Brics apre ampie possibilità per progetti comuni, ha poi detto: «Stiamo negoziando l’installazione di un fondo comune delle nostre monete, che in determinate situazioni potrebbe proteggere le nostre economie dagli effetti esterni negativi e da altri rischi». I Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) hanno il 40 per cento della popolazione mondiale e rappresentano oltre il 25 per cento del Pil mondiale.