I tribunali contro il caro farmaco

50

INDIA – New Delhi. 29/04/15. Non appena la Corte Suprema dell’India ha chiesto alla Bayer di presentare un resoconto dei costi per lo sviluppo del farmaco Sorafenib anti-cancro, sempre più stati degli Stati Uniti stanno proponendo normative che potrebbero costringere le aziende farmaceutiche a rivelare il costo per lo sviluppo di farmaci e gli utili per giustificare i prezzi alti che fanno pagare. Fonte Times of India.

Cinque stati negli Stati Uniti: Massachusetts, Oregon, California, Pennsylvania e North Carolina, hanno proposto normative che potrebbero costringere le aziende farmaceutiche a giustificare il caro prezzo dei farmaci. Tuttavia, il “conto trasparente” chiesto dallo stato del’Oregon è stato sconfitto di recente. Il disegno di legge non è passato. La normativa aveva in programma l’obbligo per le case farmaceutiche di presentare una relazione annuale all’autorità sanitaria sui costi connessi con la prescrizione dei farmaci per l’anno precedente, tra cui una dettagliata disgregazione del costo di scoperta dei nuovi farmaci, sperimentazioni cliniche, di marketing e pubblicità per il farmaco, e così via. La scorsa settimana, un gruppo commerciale dell’industria farmaceutica ha testimoniato contro il disegno di legge in California dopo di che il voto sul disegno di legge è stato rinviato a causa della sua opposizione. Queste leggi nascono dopo gli aumenti dei costi dei farmaci da prescrizione intensifica. I produttori di farmaci si sono fortemente opposti a questi disegni di legge, sostenendo che quello che determina il prezzo è la domanda e quindi non possono soddisfare tale richiesta da parte delle autorità. Inoltre fornire il costo di sviluppo di un farmaco è impossibile dal momento che include il costo di tutti i farmaci che non superano il test. L’anno scorso, alcuni senatori degli Stati Uniti sono scesi sul piede di guerra sul prezzo dei nuovi farmaci per l’epatite C di Gilead con il marchio Solvadi (SOFOSBUVIR) che dovrebbe costare almeno 84.000 dollari per il corso completo di trattamento, o 1000 dollari per pillola. I senatori hanno chiesto che Gilead spieghi il motivo per tale prezzo elevato. E ancora in India quando la Bayer ha contestato il tasso di royalty fissa per il funzionamento della licenza obbligatoria dato alla società indiana Natco per produrre sorafenib, la Corte Suprema indiana ha chiesto perché la Bayer non aveva messo a disposizione i conti non sottoposti a revisione delle spese di R & S per sviluppare il farmaco, che sarebbe stata la migliore prova per calcolare un tasso di royalty ragionevole. Anche se la Bayer ha sostenuto che il 98% del costo di un farmaco è dato dal costo per sviluppare i farmaci (compresi quelli che poi non sono utilizzabili) fornire conti precisi impossibile, la Corte Apex ha rifiutato questo argomento e ha ordinato che, in assenza di ogni prova fornita da Bayer, la royalty terminerà dopo un anno dalla produzione.