Baku – Varsavia, scambi di tecnologia medica

30

AZERBAIJAN – Baku. 27/01/14. La Polonia è interessata iagli sviluppi tecnologici degli scienziati azeri nel settore dell’analisi di elettrocardiogrammi e elettroencefalogrammi.

La notizia è stata annunciata dal capo di Cibernetica dell’Istituto di Academy dell’Azerbaijan Nazionale delle Scienze ( ANAS ) Telman Aliyev. Un accordo preliminare di cooperazione in questo campo è stato raggiunto dal Biocibernetica Institute della Polonia e a breve è attesa la firma ufficiale dell’accordo di cooperazione, ha riferito Aliyev. L’Utilizzo di “Noise Robust Control” dell’Istituto di Cibernetica e di tecnologia in medicina faciliterà l’ascolto di rumori delle vie respiratorie e battiti cardiaci, e riceverà informazioni valutative sui problemi del sistema respiratorio umano. «Questa è una nuova direzione che può avere risultati efficaci in medicina», ha detto Aliyev aggiungendo che ci sono accordi analoghi con la Lituania e l’Italia. ANAS Cibernetica l’Istituto sta già conducendo lavori sperimentali sul monitoraggio del sistema cardiovascolare con questa tecnologia. Gli scienziati dell’Istituto hanno sviluppato algoritmi software per utilizzare il “Noise Robust Monitoring” tecnologia nei dispositivi mobili, che faciliterà il monitoraggio del periodo asintomatico della malattia cardiovascolare utilizzando il telefono cellulare .
Lo sviluppo del software sarà effettuato in collaborazione con esperti europei. Ad oggi, sette paesi europei hanno mostrato interesse l’ applicazione di questa tecnologia in medicina. Si prevede inoltre di tenere esperimenti per monitorare i pazienti in terapia intensiva in Azerbaigian.