MAROCCO. Pechino finanzia la Tech City di Tangeri

70

La banca marocchina Bmce Bank ha annunciato la decisione di contribuire al finanziamento e allo sviluppo della Tech City di Tangeri, un centro di affari destinato a creare opportunità di lavoro nella regione. Il presidente e Ad di Bmce, Othman Benjelloun, ha detto, riporta Reuters, che la città mira a creare 100.000 posti di lavoro e dare «casa 300.000 persone».

Ha aggiunto che la prima fase di sviluppo «è già stata realizzata con investitori industriali che dovrebbero ricevere i primi lotti quest’anno». Bmce sta finanziando e sviluppando il progetto chiamato Tanger Tech Mohammed VI in collaborazione con China Communication Construction Co e la sua controllata China Road and Bridge Corp. Lo sviluppo del progetto rientra nella strategia del Marocco di rafforzare la cooperazione con la Cina per favorire lo sviluppo delle imprese nel paese nordafricano, nonché lo sviluppo dell’intero continente.

Il progetto rientra nell’ambito di un Memorandum of Understanding firmato in aprile tra Marocco e Cina. Il re Mohammed VI ha lanciato la città tecnologica Mohammed VI Tangeri Tech City, nel marzo 2017. Il progetto è il più grande progetto di investimento cinese in Nord Africa che mira a contribuire al rapido sviluppo delle attività economiche a Tangeri e nella regione settentrionale del Marocco.

Il progetto si estenderà su oltre 2.000 ettari collegati alla rete ferroviaria e autostradale.

La collaborazione della Cina con la Bmce del Marocco mira a realizzare il progetto da 11 miliardi di dollari in dieci anni: «I finanziamenti pubblici cinesi saranno mobilitati come parte dell’iniziativa One Belt, One Road Initiative», ha detto Benjelloun. 

La Cina ha annunciato la sua strategia di sviluppo globale Belt and Road nel 2013. La strategia ha istituito la Maritime Silk Road, una rotta commerciale marittima che collega la Cina all’Europa attraverso l’Africa. Nel mese di febbraio, riporta Morocco World News, il ministro dell’Energia marocchino Aziz Rabbah ha dichiarato che il Marocco sta diventando un centro di partenariato e collegamento tra la Cina e il resto dell’Africa viste le importanti riforme e partenariati nell’ambito della politica del Marocco in Africa.

Anna Lotti