Immigrazione: Marocco partner indispensabile per l’Ue

122

TURCHIA – Istanbul 01/12/2013. La Coordinatrice del Mediterranean Transit Migration Dialogue (Mtm), Monica Zanette , ha detto che il Marocco è un «partner indispensabile» nella gestione dei flussi migratori nel Mediterraneo, visti i notevoli sforzi compiuti dal Regno marocchino in questo campo.

La coordinatore Mtm ha elogiato «l’azione profonda» del Marocco per affrontare il problema della migrazione e il successo dell’iniziativa presa dal re Mohammed VI per trovare una nuova politica globale in materia, riporta Moroccoworldnews. Questa nuova iniziativa dimostra che il Marocco ha pienamente compreso i vari aspetti del fenomeno migratorio, ed è impegnato a trovare soluzioni efficaci e sostenibili a questo problema, ha poi continuato. Zanette ha anche elogiato il livello di cooperazione del Marocco con gli altri paesi e le competenti istituzioni regionali e internazionali, citando, l’impegno di Rabat con l’Unione europea nel quadro del “partenariato per la mobilità” e il suo ruolo guida nel dialogo ad alto livello tenutosi di recente a New York. La coordinatrice Mtm ha fatto simili dichiarazioni a margine della IX riunione degli esperti del Mtm i-Map, tenutasi il 28-29 novembre a Istanbul; Mtm i-Map è uno strumento interattivo al servizio degli Stati partner Mtm al fine di scambiare informazioni sulla situazione migratoria negli Stati di tutto il Mediterraneo e sostenere lo sviluppo e l’attuazione di iniziative di cooperazione. La Mtm i-Map fornisce sia una visualizzazione della situazione che una presentazione delle minacce e dei rischi per la Mtm araba e gli Stati partner europei.