La cooperazione Sud-Sud del Marocco

95

SENEGAL – Dakar 24/05/2015. Il re del Marocco, Mohammed VI e il presidente della Repubblica del Senegal, Macky Sall, hanno presieduto il 21 maggio a Dakar, la firma di tredici accordi bilaterali di cooperazione tra i due paesi.

Il re del Marocco è in visita ufficiale nel paese subsahsriano, parte di un tour ufficiale che lo porterà in altre stati dell’area come Guinea Bissau, Costa d’Avorio e il Gabon. La firma di questi accordi rientra in un quadro segnato da oltre un centinaio di altri accordi tra i due paesi in vari campi tesi a consolidare le relazioni tra i due paesi. Accordi e intese che riflettono l’impegno costante del Marocco per il consolidamento di una cooperazione e solidarietà attiva “Sud-Sud” poste tra i capisaldi della politica estera del regno nordafricano. Gli accordi siglati, hanno fatto sapere i due firmatari, fanno parte dell’approccio reale integrato nei confronti dell’Africa, che pone l’elemento umano al centro del processo e degli obiettivi di sviluppo del continente. In quest’ottica rientra l’accordo la Fondazione Mohammed per lo sviluppo sostenibile e il governo senegalese. L’accordo prevede la creazione di un “gruppo di sviluppo economico” e la promozione del partenariato pubblico-privato, la cooperazione nei settori dell’agricoltura, del turismo e dell’industria tra il Marocco e Senegal.