Mamadou Koné presidente della Costa d’Avorio

81

COSTA D’AVORIO- Abidjan. 08/02/15. Un giudice della Corte Suprema nominato presidente della Costa d’Avorio.

Si tratta di Mamadou Koné (62anni) è uno dei magistrati più in vista ivoriani. Diplomato presso la Scuola Nazionale di magistrati di Parigi nel 1980 (è uscito valedictorian) dopo gli studi legali di Abidjan, ha ricoperto diverse posizioni chiave nel Dipartimento di Giustizia sotto regimi diversi.
Nel 2005, è stato nominato ministro della Giustizia, a nome della Forze Nuove Guillaume Soro. Ha ricoperto la carica fino al 2010. Originario di Boundiali (nel Nord), Mamadou Koné è vicino alla RDR (Area dei repubblicani, Alassane Ouattara). Quando la crisi politico-militare scoppiata nel 2002, è stato consigliere generale presso la Corte Suprema e docente presso l’Università dell’Atlantico in Abidjan. Si unì le Forze Armate Nazionali delle Forze Nuove (FN futuri) al momento dell’accordo di Marcoussis. Poi si è unito a RDR “prestato” alla ribellione. Con l’attuale ministro della Giustizia, Mamadou Coulibaly Gnenema, ha ricoperto il ruolo importante di consulente legale.
Prima di essere nominato ministro della Giustizia, ha brevemente avuto la posizione di vice segretario generale del FN, quando Guillaume Soro è stato nominato Ministro per la ricostruzione e reintegrazione nel governo di Charles Konan Banny. Prima delle elezioni presidenziali del 2010 presidenziali era responsabile di una Commissione nazionale di vigilanza per l’identificazione (CNSI), ha ricoperto un ruolo importante nella revisione della lista elettorale. E durante la crisi post-elettorale, Mamadou Koné è stato accanto a Alassane Ouattara al Golf Hotel dove consigliava Ouattara sugli aspetti giuridici. E quando la fine della crisi elettorale si concluderà nel maggio 2011, Alassane Ouattara lo ha nominato alla Corte Suprema. Sposato con una militante del Pdci. Colette Koné, la moglie con cui ha avuto quattro figli, è una militante del Pdci (Partito Democratico della Costa d’Avorio). Membro del Politburo, fa parte del comitato organizzatore del 5 ° congresso straordinario del partito in programma per la fine di febbraio.