Avvocatura malese contro Procura generale

14

MALESIA – Kuala Lumpur 21/03/2016. Più di 700 avvocati malesi hanno discusso e approvato una mozione che invita il procuratore generale del paese Apandi Ali a dimettersi stante la chiusura delle indagini per corruzione contro il primo ministro Najib Razak.

La richiesta è stata fatta durante il meeting annuale dell’Avvocatura malese il 19 marzo.
Molti avvocati ritengono che ci fosse un conflitto di interessi quando Apandi ha ordinato alla Commissione anticorruzione malese di interrompere le indagini. La scorsa settimana, l’Avvocatura malese aveva anche presentato ricorso per il controllo giurisdizionale delle decisioni di Apandi e ha anche approvato una mozione che chiede al governo malese di fermare la censura di Internet e ripristinare l’accesso ai siti bloccati di recente, tra cui The Malaysian Insider.