Sarawak brucia di nuovo

6

MALESIA – Kuala Lumpur 22/02/2016. Una serie di incendi boschivi su 500 acri nel nord di Sarawak, Borneo.

hanno innalzato il livello d’inquinamento atmosferico portandolo a livelli pericolosi il 22 febbraio. Secondo i dati del governo, riportati da Channel News Asia, gli incendi hannos sfollato quasi 8.000 persone, assieme alle inondazioni nella regione meridionale di Sarawak sempre il 22 febbraio, come riportato dall’agenzia Bernama. I sensori situati nella città di Miri, vicina agli incendi, hanno registrato un indice d’inquinamento dell’aria di oltre 300 parti per milione (ppm), alle 9 del mattino. Gli incendi, comunque, hanno costretto le autorità locali ad evacuare anche 650 studenti il 21 febbraio, ma le scuole sono riprese regolarmente il 22 febbraio.
Il Malaysian Meteorological Department ha detto che gli incendi sono stati aggravati da El Nino, che colpisce in genere la regione settentrionale di Sarawak e del vicino stato di Sabah. Gli incendi boschivi hanno toccato più del doppio dei 200 acri nella stessa regione già bruciata a luglio dello scorso anno.