Maldive al voto

79

MALDIVE – Male. 15/11/13. Il presidente delle Maldive, Mohamed Waheed,si è dimesso da presidente e finalmente si potrà dare luogo al secondo turno di elezioni presidenziali.

Nel suo discorso di addio Waheed ha detto che una delle priorità durante il suo mandato è stato quello di valorizzare il settore delle relazioni estere, aggiungendo che il non essere allineati, in politica estera pur essendo un paese dal carattere islamico è una scelta fatta dai governi precedenti .

«A causa di questo carattere nelle correnti della politica mondiale si è cercato di indebolire la politica locale. Il paese è stato messo sotto pressione nel tentativo di modificare la Costituzione, di fare cose che non sono possibili nel nostro quadro giuridico. Ma noi ci siamo opposti».

Il secondo turno delle elezioni presidenziali si terrà sabato con il candidato delle Maldive, ex presidente Mohamed Nasheed dato per vincente nei sondaggi. Nel frattempo, c’è stata una manifestazione del più grande gruppo politico tra cui il partito Jumhoori, formata dare forza alla candidatura del presidente Maumoon Abdul Gayoom, che avrebbe detto che se il candidato della coalizione viene eletto all’ufficio, il governo ritirerà la sua appartenenza dal Commonwealth.