Madagascar: nessun accordo tra i due rivali

41

L’incontro alle Seychelles tra il presidente malgascio, Andry Rajoelina e il suo predecessore Marc Ravalomanan è stato  un buco nell’acqua.

La crisi nell’isola perdura dal 2009 anno in cui Rajoelina ha deposto, con l’aiuto dell’esercito, il presidente in carica Ravalomanan. 

Le elezioni sono previste per l’8 maggio 2013, ma, dal suo esilio in Sud Africa, Ravalomanan le contesta perché impeditovi a partecipare. La Comunità per lo sviluppo dell’Africa del Sud che ha patrocinato l’incontro e mediato il dialogo tra i due rivali, ha posto come deadline il 16 agosto per prossimi incontri. Punto di maggiore frizione è il desiderio di Ravalomanan di rientrare e competere alle politiche. Il presidente esiliato è però stato condannato all’ergastolo in assentai in seguito alla morte di alcuni dimostranti uccisi dalla sua guardia presidenziale durante gli scontri che portarono alla sua deposizione.