In Madagascar iniziata Africa Endeavour 2016

9

MADAGASCAR – Antananarivo 26/08/2016. Lo Us Africa Command, in collaborazione con le Forze Armate del Madagascar, ha dato il via all’esercitazione Africa Endeavor 2016, il 22 agosto a Antananarivo.

Nella sua X sessione, l’esercitaizone di cinque giorni riunisce i rappresentanti provenienti da circa 40 nazioni africane e diverse organizzazioni regionali e internazionali. Si tratta di una esercitazione che unisce operatori militari di logistica elettrica e comunicazioni; è una delle più grandi esercitazioni di comando e controllo dei più moderni sistemi di comunicazione militari. Il presidente del Madagascar, Hery Rajaonarimampianina e il vice Comandante per le operazioni militari Africom, Contrammiraglio Michael Franken hanno aperto i lavori, riporta Defence Web. «L’Africa Endeavor si basa sulla trasmissione di informazioni», ha detto Rajaonarimampianina ai quasi 400 partecipanti e ospiti speciali. «La trasmissione delle informazioni è essenziale, vitale, in un mondo che cambia come quello in cui viviamo oggi». «La comunicazione, sia essa strategica, operativa o tattica, è fondamentale per la nostra collaborazione e comprensione reciproca», ha aggiunto Franken. «Anche la forza formata più attrezzata deve comunicare in modo efficace oppure sarà inefficace». Durante il forum, i leader militari valuteranno le capacità attuali delle loro forze armate di comunicare durante le operazioni multinazionali e lo sviluppo di una formazione standard e di procedure per migliorare le operazioni future. Rajaonarimampianina ha detto che il meeting è un luogo in cui nasce la fiducia per una «visione comune delle sfide del nostro tempo» e permette lo sviluppo di strumenti coordinati per rispondere alle emergenze.
Africa Endeavor intende infatti sviluppare l’interoperabilità delle comunicazioni multinazionali nelle missioni di peacekeeping dell’Ua e dell’Onu in Africa. Dal 2006, più di 2.000 specialisti della comunicazione provenienti da 40 paesi, sei organizzazioni regionali africane e sei nazioni partner internazionali hanno partecipato a Endeavor Africa.