Sangue sulla festa nazionale malgascia

4

MADAGASCAR – Antananarivo 27/06/2016. Una granata ha fatto almeno due morti e 84 feriti nello stadio di Antananarivo, durante le celebrazioni della festa nazionale del Madagascar.

Le autorità, riporta Afrik.com, hanno detto che l’esplosione è avvenuta circa alle 19 pm nella Stadio Comunale Mahamasina, dove si teneva un concerto gratuito in occasione della festa dell’indipendenza di questa ex colonia francese. Per il presidente Hery Rajaonarimampianina, che è andato all’ospedale, dove sono state ricoverate le vittime, si tratta di un attentato di matrice politica. I dati forniti dalla polizia indicano che l’attacco ha ucciso due persone, tra cui adolescenti di età compresa tra 16 e 18, e fatto 84 feriti. Per il generale Rakotoarison Anthony, direttore della sicurezza e di intelligence della gendarmeria, «si tratta di una granata la fonte dello scoppio che possiamo definire un atto terroristico».
Già il 25 gennaio 2014, l’esplosione di una granata aveva fatto un morto e diversi feriti al di fuori della stessa struttura. In quell’occasione l’autore non era mai stato arrestato e le circostanze dell’attacco non sono state chiarite, ancora oggi.