L’Uganda compra sei caccia Sukhoi dalla Russia

37

L’aviazione ugandese ha acquistato altri due caccia  Sukhoi Su-30MK2 dalla Russia, completando l’acquisto di sei macchine effettuato lo scorso anno.

I primi due aerei furono consegnati nel luglio 2011, altri due nel successivo mese di ottobre. La Rosoboronexport, l’agenzia statale russa per l’export di armamenti, aveva firmato il preliminare con l’Uganda nell’aprile 2010, per poi stipulare il contratto definitivo nel maggio 2011 per un valore, riportato dall’Interfax, di 470 milioni di dollari.

L’Uganda poi aveva dovuto affrontare problemi con i piloti degli aerei che lamentavano scarse paghe rispetto alle loro controparti civili (paga m imitare è 5-10% di quella civile).

Le motivazioni dell’acquisto, stando al ministro della Informazione Kabakumba Matsiko, sono da ricercare nelle esigenze difensive del Paese di fronte al rischio di minacce esterne. Stando poi ai mass media ugandesi, i sei aerei andrebbero a costituire la componente aerea di Amisom.