L’Ue allenta le sanzioni contro l’Iran

39

L’Unione europea il 3 agosto ha alleggerito le sanzioni nei confronti di 5 dirigenti iraniani, incluso l’ex presidente della Banca Mellat, struttura bancaria privata creata nel 1980 dalla fusione di una decina di istituti preesistenti e dal 20120 inserita dal Dipartimento del Tesoro Usa nel sua lista di osservazione perché ritenuta operante in violazione della Risoluzione Onu 1803 (contro la politica nucleare di Teheran). Le cause del recente alleggerimento seguono una decisione della Corte Ue secondo la quale sono illegali le sanzioni poste su istituzioni private e i loro impiegati.