Lomé cerca l’indipendenza alimentare

52

di Graziella Giangiulio TOGO – Lomè 22/11/2016. Si è aperta il 18 novembre la XIII edizione della Fiera internazionale di Lomè (Fil) che proseguirà fino al 5 dicembre prossimo.
L’edizione di quest’anno (nella foto l’apertura della XII edizione) è unita al primo Salone Internazionale di cosmetici e di bellezza di Lomé (Sicobe). È stato pensato come uno spazio di scambio e condivisione tra i produttori e i commercianti del settore cosmetico. Il tema dell’edizione di quest’anno è “La promozione agroalimentare pegno dello sviluppo economico”; l’Egitto è presente come paese d’onore e la sua presenza dovrebbe consentire al Togo di stringere relazioni nella produzione e industrializzazione del paese.

Il settore privato agroalimentare è l’obiettivo principale dell’edizione, perché è visto come un importante motore di crescita per le zone rurali del paese. Il Togo possiede una varietà di condizioni climatiche che favoriscono una vasta gamma di produzione agricola. Tuttavia, il paese importa ancora grandi quantità di cibo e di prodotti agricoli che potrebbero essere prodotti a livello locale. L’agrobusiness, nelle intenzioni di questa fiera, può non solo promuovere l’industrializzazione e l’occupazione del paese, ma anche spezzare il “divario di produttività” dello sviluppo, ridurre i costi dell’alimentazione e l’incertezza dell’approvvigionamento.
La fiera sta vedendo la partecipazione di società di produzione, commercializzazione, fornitrici di servizi, imprese agricole provenienti da diversi paesi della regione subsahariana dell’Africa, dell’Asia, d’Europa e dell’America. Sono presenti oltre 1100 espositori provenienti da 30 paesi; stando alle edizioni precedenti il numero di visitatori previsto è stimato a 300mila. Il paese ospitante, Togo, è presente con uno spazio ad hoc chiamato Togo 2000.
Il Centro togolese delle fiere e mostre di Lomé, che si estende su un’area di 90mila mq è stato aperto nel 1985. Dopo la chiusura causata da disordini sociali e politici, le attività sono riprese nel 2000. Ad oggi, la Fiera internazionale di Lomé che è diventata un appuntamento annuale dal 2009, è uno dei più importanti eventi di promozione del commercio nel sub sahariana dell’Africa occidentale.