Lituania al voto, verifica per il gradimento europeo

58

Lituania al voto, oggi aperti i seggi in tutta la regione baltica. Indipendentemente dal risultato, la traiettoria degli sforzi di energia del paese diversificazione continuerà, come contenzioso approccio Vilnius alle relazioni con Mosca.

Tuttavia, l’installazione di un nuovo governo potrebbe complicare la posizione della Lituania nell’Unione europea – in particolare i suoi progetti sperimentali ad adottare l’euro nel 2014 e, più immediatamente, il suo rapporto con la zona euro. Alle 13 e 20 ora locale di Baku, il cinquanta per cento dei cittadini lituani in Azerbaijan hanno già votato per le elezioni parlamentari e il referendum sulla costruzione della centrale nucleare. Il voto al seggio elettorale istituito presso l’Ambasciata Lituana in Azerbaigian ha aperto alle 8 del mattino ora locale. Secondo l’ambasciata, il 50 per cento dei cittadini lituani si sono registrati nel registro consolare presso la missione diplomatica. La votazione eleggerà i 141 rappresentanti del popolo per un periodo di quattro anni.
Il paese ha un sistema elettorale misto, in base al quale 71 deputati eletti nelle circoscrizioni e 70 – su liste di partito.
IL secondo turno di elezioni si terrà il 28 ottobre.