LIBRI. Il Clan dei Marsigliesi non esiste più, ora è solo Casino Totale

78

In una labirintica e affascinate Marsiglia, dove miseria, emarginazione, razzismo e criminalità sgretolano il sogno dell’integrazione multietnica, incontriamo Fabio Montale, un poliziotto intrappolato da un passato che il presente non è riuscito a salvare.

Ugo, Manu e Montale sono i testimoni di un tempo che non esiste più; cresciuti nei vicoli poveri e sudici di Marsiglia scoprono il profondo valore dell’amicizia, della condivisione dei propri sogni, ma anche il crimine, legato soprattutto a piccoli furti.

Tutti e tre saranno accomunati dal sentimento verso la stessa donna, Lole. Le strade si divideranno, ognuno sarà costretto a crescere e a capire che i sogni appartengono ad un illusorio ed utopico presente che ogni giorno muore e si consuma, malinconicamente, nel passato.

Ugo, tornato a Marsiglia per vendicare l’amico Manu, morto per mano della malavita, resterà anch’esso ucciso. Il poliziotto, Fabio Montale, mosso dalla sete di vendetta e dalla ricerca della verità, comincia il suo viaggio verso un ignoto putrido e torbido dove restare vivi è l’unico comandamento possibile.

Jean-Claude Izzo, l’autore del libro Casino Totale, inserisce in questo contesto il poliziotto Fabio Montale, il quale vive visceralmente una sorta di doppio consapevole, in continua lotta con i propri demoni interiori e che lo renderanno, agli occhi del lettore, così umano da risultare, nella sua perdente contraddittorietà, tremendamente vivo.

La penna di Izzo è così potente che riesce a farci esalare il fetore dei sobborghi di Marsiglia. Tutti i personaggi che si incontrano, soprattutto quelli femminili, si lasciano osservare nella loro totalità. Ogni gesto crea immagini nitide e avvolgenti. Il lettore diventa uno spettatore invisibile all’interno del mondo marsigliese.

La ricerca della verità è asservita alla necessità di scoprire l’uomo in tutti suoi aspetti più bui. L’autore non cuce il vestito dell’eroe sul poliziotto, al contrario, lascia che si sporchi, perché preferisce che sia «vivo all’inferno piuttosto che morto in paradiso».

La vita privata del personaggio è talmente ancorata all’indagine che il legame tra la giustizia e la verità risulta essere una questione personale.

«Incrociai le braccia sul cofano della macchina e ci appoggiai la fronte. Con gli occhi chiusi. Il sorriso di Leila. Non sentivo più il caldo. Sangue freddo mi scorreva nelle vene. Avevo il cuore disseccato. Così tanta violenza. Se Dio fosse esistito, l’avrei strozzato lì sul posto. Senza pietà. Con la rabbia dei dannati. Una mano si posò sulla mia spalla, quasi timidamente. E la voce di Pèrol»

Nel romanzo, la capillare descrizione della tentacolare attività criminale dà vita, citando il magistrato Nicola Gratteri, a quella “malapianta” capace di infettare ogni aspetto della vita politica e sociale.

«Rimasi a fumare, guardando il mare. Babette mi aveva dipinto un quadro preciso della situazione. Il milieu marsigliese era finito. La guerra tra capi l’aveva indebolito e nessuno oggi aveva la stoffa di un boss. Marsiglia era ormai solo un mercato, bramato dalla Camorra napoletana, la cui unica attività era il traffico di eroina e cocaina».

Un noir, un giallo, un libro che ascolta i battiti degli ultimi, quelli onesti, che da emarginati difendono l’onore dell’onestà.

Gli altri due volumi che completano la “trilogia Marsigliese” e che hanno come protagonista lo stesso Fabio Montale, sono in ordine di stampa Chorumo e Solea, editi in Italia sempre dalla casa editrice e/o.

Nel 2002, il regista francese Alain Beverini ha girato il film tratto da Casino Totale, mantenendo il titolo originario Total Kheops (foto grande).

Ringrazio Barbara Ferri per la traduzione.

Ringrazio Jean Claude-Izzo perché è riuscito a valicare il confine della parola scritta distillando l’essenza contraddittoria delle emozioni creando personaggi che vivono il tormento e il conflitto del proprio essere.

Simone Lentini

Casino totale
Jean-Claude Izzo

Traduttore: B. Ferri
Editore: E/O
Collana: Tascabili e/o
Anno edizione: 1999
Formato: Tascabile
Pagine: 229 p., Brossura
EAN: 9788876417399