Arrestato Saifullah bin Hussein

93

LIBIA- Misurata. 30/12/13. Forze speciali statunitensi hanno arrestato il leader del “Ansar al-Sharia” Tunisia, chiamato Saifullah bin Hussein, e soprannominato “Abu Ayad.”

L’arresto sarebbe avvenuto grazie all’ausilio di truppe libiche. L’agenzia di stampa “Tunisia Africa” nel dare la notizia ha citato una fonte della sicurezza. Secondo la fonte le forze speciali americane hanno arrestato “Abu Ayad,” e l’arresto sarebbe avvenuto con l’aiuto di truppe libiche e l’intervento di “anziani”. La fonte ipotizzato che l’arresto sia avvenuto nella città libica di Misurata.

Il capo del governo ad interim della Tunisia aveva dichiarato nel mese di agosto che il gruppo “Ansar al-Sharia” era fuorilegge e aveva definito l’organizzazione “terroristica”. A distanza di pochi giorni era stato accusato di collusione con l’organizzazione terroristica il ministro  dell’Interno, Lutfi Ben Jeddo, accusato anche di aver preso parte all’assassinio degli oppositori politici Chokri Belaid, Muhammad Brahman, e dia ver ucciso i membri delle forze militari e di sicurezza nelle operazioni terroristiche nazionali, e l’introduzione di armi in Tunisia.