Anche DAESH, nella Shura di Tripoli?

8

REGNO UNITO – Londra 26/01/2016. Da una serie di documenti provenienti da Tripoli e analizzati dal quotidiano inglese in lingua araba Asharq Al-Awsat verrebbe fuori un piano che coinvolge Daesh, il Gruppo combattente islamico libico, affiliato con al-Qaeda, e la Fratellanza islamica in Libia, per far integrare queste formazioni in un “Consiglio della Shura” unificato.

I documenti riflettono l’esistenza di una sorta di confusione politica tra i gruppi estremisti a seguito della firma dell’accordo su un governo nazionale di riconciliazione guidato da Fayez Al-Siraj.
Un leader nel Gruppo combattente islamico libico, riporta il quotidiano che appartiene alla famiglia al Saud, ha detto che a Tripoli il suo gruppo ha perso prestigio a causa della debolezza di al Qaeda e della forza di Daesh. Ha poi aggiunto che la situazione richiede ora l’integrazione con Daesh e che a Tripoli ora devono unirsi nel consiglio guidato da Daesh, il Gruppo combattente islamico libico e la Fratellanza Islamica,. Secondo i documenti, ci sarebbe stato all’aeroporto internazionale di Mitiga a Tripoli tra il comandante del Battaglione Al-Madhuni e un inviato Di Daesh rappresentano diretto di Abu Bakr al-Baghdadi, Sufian al-Ghazali. Le tre organizzazioni si sarebbero messe d’accordo per aumentare la loro attività nei paesi vicini, espandere le operazioni estremiste in Egitto da Rafah e Sheikh Zuid nel Sinai fino al Cairo e Alessandria.