Far West Libia

59

LIBIA – Tripoli 08/10/2014. Scontri feroci in Libia.

La forze di Zintan sostengono di aver respinto un tentativo, effettuato il 7 ottobre, dai miliziani di Gharian di occupare un campo nei pressi di Bir Ghanem, nonché di averne preso un altro controllato da Gharian sulla strada verso Tripoli e di aver abbattuto un elicottero appartenente alla Libya Dawn. Gli scontri sembrano essere legati a due operazioni militari, una effettuata da parte della Libya Dawn il 6 ottobre dalle forze di Warshefana e Zintan, e un’altra effettuata da quest’ultimi per tagliare la strada principale tra Gharian e Tripoli e isolare le forze di Gharian. Nella prima, le forze di Gharian e i loro alleati hanno cercato senza successo di catturare il “progetto agricolo” Bu Sheiba tra Gharian e Bir Ghanem gestito dai gruppi di Zintan. Ci sono stati anche scontri in una posizione vicino Gharian, Ras Al-Efaa (Testa del Serpente) quando le forze di Gharian hanno tentato di inviare rinforzi da lì verso Bu Sheiba. I rinforzi, poi, sono stati costretti a fuggire verso il distretto Aziziya, in mano a Libya Dawn. Il secondo combattimento ha avuto luogo presso Umm Al-Garoun, vicino alla strada per Tripoli e fino a quel momento controllato dalle forze di Gharian; le milizie di Zintan sostengono di averlo preso e di aver abbattuto un elicottero che volava basso durante i combattimenti. Si è inizialmente pensato che l’elicottero, che proveniva da Mitiga, fosse usato per monitorare i movimenti di Zintan e per passare informazioni alla Libya Dawn. La successiva ispezione del relitto ha mostrato che conteneva armi e missili.