LIBIA. DAESH uccide gli uomini di Haftar

149

La rete social media di ISIS ha postato nella giornata di ieri, a distanza di poco tempo dalla rivendicazione dell’attentato in Libia contro il LNA di Haftar, una foto con un coltello insanguinato asserendo: «I coltelli di al Zarqawi sono tornati a colpire in Libia e questo è solo l’inizio».

Si andava a ribadire che l’attentato contro le truppe di Haftar era opera dello Stato Islamico, confermandola propria presenza e letalità in Libia.

Il Portavoce del LNA aveva confermato nel corso della giornata che gli attaccanti erano di Daesh. Secondo fonti militari è stata confermata l’uccisione di 14 militari a Al Fuqaha da parte di uomini armati di coltellini mujahidin ISIS, appunto. Secondo un account locale, l’attacco di Al Fuqaha sarebbe avvenuto dopo un’alleanza tra le SDB di Ahmed Hasnawi e Daesh, notizia non confermata però. In effetti, sembra strano che le SDB, da sempre vicine a Al Qaeda e alle tribù locali, abbiano deciso di cambiare casacca così alla leggera. Certo, si può ipotizzare che Hasnawi abbia deciso di passare con Daesh perché rifletterebbe meglio le sue rivendicazioni locali. Nel pomeriggio di ieri dalla rete social libica si apprende che un convoglio del LNA ha distrutto un gruppo di Al Qaeda dopo averne monitorato i movimenti nella zona del Jebel al Sawda, la Montagna Nera, a sud della municipalità di Al Jufrah.

Nel tardo pomeriggio di ieri è arrivata la rivendicazione di Daesh dell’attacco a Al Fuqaha. Nella rivendicazione Daesh afferma l’uccisione o il ferimento di 21 membri delle milizie di Haftar, sarebbero 11 da fonti ospedaliere, ad un checkpoint nel sud della zona di Al Jufrah (nella foto). È utile sottolineare che questo attacco arriva cinque giorni dopo che, il 19 agosto scorso, diversi account di Daesh avevano chiamato i nipoti di Omar Mukhtar ad attaccare. Quest’ultimo è stato un leader della rivolta senussita in Libia contro gli italiani, poi giustiziato a Suluq nel 1931 proprio dagli italiani. L’attacco di Al Fuqaha sarebbe l’ultima conferma dell’espansione di Daesh nella zona centrale del paese.

Redazione

DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. 

È possibile acquistare il libro su Tabook.it