LIBIA. Armi turche per le milizie di Misurata, alla faccia dell’embargo

248

Il GNA ha ricevuto 180 veicoli corazzati e altre armi, compresi i blindati Kirpi di fabbricazione turca. I veicoli sono arrivati a Tripoli il 18 maggio a bordo della nave Amazon Giurgiulesti, battente bandiera moldava, che era partita dal porto turco di Samsun il 9 maggio; dalla nave sono stati scaricati circa 20 4×4 Kirpi  e diversi Vuran. «Il GNA sta promuovendo le sue forze in difesa di Tripoli con veicoli corazzati, munizioni e armi di qualità», veniva pubblicato su una delle pagine Facebook vicine al GNA.

Sulle armi arrivate a Tripoli dalla Turchia la rete social libica è stata ricca di commenti e dettagli; si viene a sapere, stando alla sfera social, che sarebbero arrivati anche altre armi: «Milan, Esputo e Sam, di cui sette sono andati alle milizie di Misurata. Dalla Turchia ieri sono arrivati, mi ha detto una fonte di Misurata, 180 veicoli corazzati sbarcati in quattro tranche con 10 carri armati». Le foto dei mezzi hanno fatto il giro della Facebook sfera sia pro Haftar che pro milizie del GNA, addirittura si dice che nel carico turco vi siano anche dei droni. Nelle foto degli account vicini al GNA si vedono molte casse di munizioni arrivate sempre con la nave turca. I mezzi dalla nave sarebbero poi stati condotti direttamente in teatro a Tripoli nelle zone calde della città. 

La social sfera riporta poi il malcontento delle milizie del GNA per l’assegnazione di questi mezzi: oltre il 90 per cento sono andati a Misurata mentre il restante è stato suddiviso tra le diverse milizie. 

Il Kirpi (riccio) è prodotto dalla Bmc turca ed è in servizio presso le forze armate turche. Si basa sul veicolo israeliano protetto Hatehof Navigator; può portare dieci soldati oltre i tre membri dell’equipaggio. Uno scafo a V fornisce protezione contro le mine terrestri, mentre lo scafo blindato fornisce protezione balistica. Secondo la Bmc, il Kirpi ha una velocità massima di 100 km/h, un’autonomia di 800 km ed è azionato da un motore diesel Cummins da 375 cavalli. Il peso lordo è di 19 tonnellate.

Il Vuran è un veicolo blindato tattico 4×4, presentato nel maggio 2015. È dotato di uno scafo a V per la protezione da mine terrestri e IED. Il motore si trova nella parte anteriore del veicolo, con l’equipaggio al centro e il vano truppe nella parte posteriore. In totale possono essere trasportate nove persone. Sembra che tutti i veicoli Kirpi e Vuran consegnati in Libia siano stati equipaggiati con la Aselsan Stabilized Advanced Remote Weapon Platform, utilizzata per i veicoli armati con mitragliatrici pesanti da 12,7 mm.

Le immagini sui social media sembrano mostrare anche i veicoli corazzati Al-Mared 8×8, anche se la notizia però non è stata confermata. Il veicolo da combattimento di fanteria Al-Mared è prodotto dal King Abdullah Design and Development Bureau, Giordania, e si basa su un telaio per camion 8×8 Tatra con scafo blindato che fornisce protezione balistica; uno scafo corazzato a V fornisce una protezione contro l’esplosione di una mina da 8 kg sotto le ruote. Il veicolo può trasportare otto soldati e due membri dell’equipaggio.

Antonio Albanese e Graziella Giangiulio