Gemayel vuole uscire dallo stallo

59

LIBANO – Beirut 12/05/2014. Il leader del Partito Kataeb, Amin Gemayel ha rivelato il 12 maggio che Sami Gemayel ha avuto colloqui con leader del movimento al- Mustaqbal Saad Hariri a Parigi.

Scopo dell’incontro, rivela Naharnet, fare un passo avanti nella disputa sulle elezioni presidenziali. «Hariri è pronto a salvaguardare le istituzioni statali e il ruolo svolto dai cristiani nel Paese», ha detto Gemayel ai giornalisti a Bkirki, dopo aver incontrato il patriarca maronita Beshara al- Rahi. «Le elezioni presidenziali sono una responsabilità nazionale», ha detto Gemayel che ha sottolineato l’importanza dell’incontro con il Patriarca teso a illustrare i suoi recenti colloqui con i nemici politici inerenti le elezioni presidenziali. Gemayel ha, infatti, incontrato diversi leader del Paese, la scorsa settimana come parte della sua iniziativa per risolvere la situazione di stallo presidenziale. Gemayel ha incontrato con il leader delle Forze libanesi Samir Geagea, il leader del Libero Movimento Patriottico di Michel Aoun, il leader del movimento Marada, Suleiman Franjieh e il leader del Partito socialista progressista, Walid Jumblat. Il disaccordo sta creando timori sul possible vuoto di potere se non si riuscisse ad eleggerlo prima del 25 maggio; «Stiamo cercando di trovare un terreno comune tra i partiti rivali», ha detto Gemayel. Una sessione per le elezioni presidenziali si è tenuta il 23 aprile, ma ne Geagea né Henri Helou hanno ottenuto i necessari 86 voti per essere eletti, per la mancanza del numero legale.
La quarta sessione è prevista per il 15 maggio.