Baalbek addio!

50

LIBANO – Beirut 24/08/2014. Il Baalbek International Festival si sposta a Beirut lasciando la meravigliosa cornice tradizionale per motivi di sicurezza.

È infatti diventato difficile continuare a tenere il festival a Baalbek alla luce della tesa situazione di sicurezza nella regione vicina al confine siriano. L’organizzazione quindi ha deciso di spostare gli eventi, musicali e artistici in genere, in aree lontane dai teatri caldi. Il festival si concluderà il 31 agosto con lo spettacolo La musique deuxieme che vedrà sulla scena Gerard Depardieu  e Fannie Ardant. La Commissione ha dichiarato che il festival verrà trasferito nel MusicHall di Beirut  nel “Casino du Liban”. Numerosi anche gli abbandoni degli artisti come la famosa cantante libanese Tania Saleh che ha annunciato il suo ritiro sulla sua pagina Facebook. Saleh ha confermato che la sua decisione era in accordo con l’organizzazione, ma si vocifera che l’abbandono sia legato proprio alla difficile situazione di sicurezza nel paese. Tania Saleh ha comunque confermato la sua scelta di tornare: «Ho sognato di cantare nel tempio di Bacco (…) È vero sono triste, ma posso realizzare il mio sogno l’anno prossimo» si legge nel suo post. Il Tempio di Bacco aveva accolto circa tremila persone per l’esibizione della  Hellani Orchestra durante l’apertura di festival. Il festival internazionale, dal 1956, porta a Balbeek, nella valle della Beqaa, musiche e arte tradizionale con performance internazionali; anche l’edizione 2014 ha visto lo spostamento dalla magnifica cornice dell’acropoli della città antica per motivi di sicurezza, portandolo in un sito archeologico nei pressi della capitale libanese.