Fronte mobile ad Arsal

12

LIBANO – Beirut 06/06/0215. Hezbollah e l’esercito siriano il 5 giugno hanno preso il controllo di fette di territorio nella periferia meridionale e orientale di Arsal, ha detto la tv di Hezbollah, Al-Manar.

Il servizio televisivo afferma che i combattenti di Hezbollah hanno preso il controllo delle aree di Sarj al-Mamlaha, al-Aamana, al-Minyara e il picco di Talaat Wadi al-Fekhteh a est e a sud di al-Rahwe, un’area a sud della periferia di Arsal. I combattenti sono avanzati verso Jabal al-Qalaa Shaabat, punto strategico sul bordo del Wadi al-Debb, a est della periferia meridionale del Wadi al-Khayl. Al-Manar ha poi aggiunto che Hezbollah aveva il pieno controllo di Wadi al-Rahwe dopo due giorni di scontri con jihadisti di Jabhat al Nusra, che sono fuggiti nella vicina Wadi al-Khayl. Anche nella periferia meridionale di Arsal, riporta al-Manar, l’esercito libanese ha bombardato sempre il 5 giugno, campi di militanti di al Nusra, uccidendone 16. Secondo al Manar, la periferia nord di Arsal è per lo più controllata dallo Stato Islamico mentre le regioni meridionali sono occupate da al Nusra e dai suoi alleati, raggruppati sotto l’ombrello dell’Esercito della Conquista. Hezbollah e l’esercito siriano stanno combattendo per cacciare jihadisti dalla regione di Qalamun da un mese. Infine, secondo il The Daily Star, che riporta fonti della sicurezza libanese, 26 combattenti di Hezbollah e centinaia di jihadisti sono stati uccisi da quando l’offensiva è stata lanciata il 4 maggio.