Due città per i prigionieri libanesi

48

LIBANO – Beirut 16/11/2015. Jabhat al-Nusra ha chiesto il controllo di due cittadine siriane e la liberazione di cinque donne in cambio dei militari libanesi prigionieri.

Stando a quanto riprovata da Naharnet, che cita un portavoce delle famiglie degli ostaggi il 16 novembre: l’emiro di al Nusra Al-Talli vuole il «controllo sulle città di al-Maara e Flita e la liberazione di cinque donne per liberare i prigionieri». Al-Maara e Flita sono attualmente sotto il controllo del regime siriano e di Hezbollah, riporta Anadolu.