Nuova legge sui media stranieri in Lettonia

10

LETTONIA – Riga 29/10/21015. Il parlamento della Lettonia, il Sejm, il 29 ottobre, ha approvato la legge sui media elettronici, che crea il diritto di limitare i programmi stranieri ritrasmessi, secondo l’ufficio stampa parlamentare.

Come spiegato dal capo della Commissione parlamentare per i diritti umani e Affari Pubblici Inessa Lajzane, le nuove leggi permettono di limitare la ritrasmissione di programmi stranieri nel territorio della Lettonia, se sono state accertate violazioni. «Il Consiglio nazionale per i media elettronici (Neplp) dovrà garantire la ritrasmissione illimitata ai programmi audiovisivi della Lettonia e la diffusione dei media elettronici provenienti da altri paesi. Tuttavia, la legge specifica la procedura, secondo la quale il Consiglio può vietare programmi e servizi stranieri se hanno compiuto violazioni, come incitamenti all’odio o violazione dei diritti dei bambini», riporta il comunicato stampa.