Riprenderà l’import di pesce lettone in Russia?

106

LETTONIA – Tallinn 19/07/2015. L’industria del pesce in scatola della Lettonia spera di riaprire le esportazioni verso la Russia avendo soddisfatto i requisiti necessari per i controlli sanitari e di sicurezza russi.

L’industria ittica della Lettonia ha applicato le modifiche alle sue pratiche sanitarie e di sicurezza dopo che l’ente regolatore russo aveva vietato le importazioni di pesce dal paese nel giugno scorso. La Russia ha vietato le importazioni di conserve di pesce provenienti da Lettonia e Estonia, il 4 giugno a causa del mancato rispetto delle norme di sicurezza e salute: in primis l’alta concentrazione di benzopirene nel pesce, che proviene dal Mar Baltico, mare altamente inquinato. Il capo del servizio alimentare e veterinario lettone, Andris Vaiders, riporta Sputinik, ha detto che tutte le imprese controllate dall’ente russo hanno apportato le modifiche richieste nella loro produzione.
Vaiders ha aggiunto che il servizio deve ora preparare le sue osservazioni sulle modifiche e inviarle all’ente russo, che deciderà su eventuali ulteriori azioni, come ad esempio il ripristino delle importazioni.