Cina: le vie del caffè passano da Chongqing

93

di Tommaso dal Passo  CINA – Chongqing 30/11/2016. La città cinese di Chongqing, situato sulle rive dei fiumi Yangtze e Jia Ling, nella Cina sud-occidentale, intende diventare un centro mondiale del caffè. Spera, infatti, di diventare il terzo mercato di scambio del caffè dopo New York e Londra, riporta China Daily.

A giugno 2016, è stata creata la Chongqing Coffee Exchange nella Liangjiang New Area. SI tratta della terza zona di sviluppo e la prima zona approvata dalle autorità dopo la Shanghai Pudong New Area e Tianjin Binhai New Area; i due gruppi investitori sono Yunnan Dehong Prefecture Hongtian Industries Co Ltd e Chongqing Energy Investment Group.

Alla cerimonia di apertura avvenuta era stato detto che il volume degli scambi avrebbe raggiunto i 2 miliardi di yuan nel 2016, ma in meno di tre mesi i dati pubblicati riportavano che le transazioni online avevano superato i 170 milioni di yuan e il commercio non on line aveva toccato i di 246 milioni di dollari. In Cina il consumo di caffè è in rapida crescita di circa il 20 per cento ogni anno e si stima che in 10 anni la Cina diventerà il più grande bevitore di caffè nel mondo. La provincia di Chongqing Yunnan è il più grande produttore di caffè in Cina, con una produzione che rappresenta quasi l’intera produzione nazionale.
La Chongqing-Xinjiang-Europe, YuXinOu, è l’hub logistico internazionale che collega la cintura economica del fiume Yangtze con l’Europa.

Il nuovo collegamento di trasporto è un’alternativa interessante per le società commerciali a Chongqing e nelle vicine province, che usano la più lenta e lunga, oltre che costosa, rotta marittima orientale e meridionale, passando da Shanghai, Guangzhou o Shenzhen prima che le merci passino lo Stretto di Malacca.

Il collegamento ferroviario Asia-Europa lungo 11000 chilometri, operativo dal 2011, passa attraverso Xi’an, Lanzhou, Urumqi e il Passo Alataw, dove attraversa il confine con il Kazakistan; per poi proseguire attraverso la Russia, la Bielorussia e la Polonia prima di finire a Duisburg, in Germania; il viaggio dura circa 14 giorni, un terzo del tempo impiegato per via marittima. Questo collegamento ferroviario è ora il più trafficato percorso merci tra Cina e Europa, secondo la Chongqing YuXinOu Logistics.

Grazie ai collegamenti ferroviari in espansione tra la Cina e paesi del Sudest asiatico, Congqing intende raccogliere oltre 1 milione di tonnellate di caffè da altre nazioni asiatiche entro tre anni, in particolare dal Vietnam e Indonesia, secondo e terzo più grande produttori di caffè in tutto il mondo, e trasportarli in Europa.